coop for ucraina

 

INSIEME DALLA PARTE DELLE MAMME IN FUGA

Dal 5 all’11 maggio, in occasione della Festa della Mamma, per ogni confezione di pannolini a marchio Coop acquistata, ne abbiamo donata una alle ONG attive sul territorio che si impegnano a soccorrere e accogliere tutte le madri in fuga dalla guerra.

Grazie a questa iniziativa, abbiamo potuto consegnare circa 27.000 confezioni di pannolini a marchio Coop alle organizzazioni non profit dei territori individuate dalle Cooperative.

 

#CoopforUcraina: la raccolta fondi continua, già donati oltre 1,2 milioni di euro

La prima campagna, avviata il 4 marzo scorso per portare un aiuto immediato alle famiglie ucraine, ha raggiunto e superato l’obiettivo di un milione di euro. Un primo passo realizzato grazie alla solidarietà delle cooperative di consumatori e alle generosità di 81.000 donatori, fra soci e consumatori, che hanno reso possibile questo risultato: 1,2 milione di euro a supporto di UNHCR, della Comunità di Sant‘Egidio e di Medici Senza Frontiere. Tre associazioni, già attive sul territorio ucraino con progetti umanitari consolidati, che oggi hanno convertito le loro attività in programmi di primo soccorso.

Grazie anche al contributo di Coop UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati, ha consegnato cibo e beni di prima necessità a 65 mila persone sul territorio ucraino. Nelle scorse settimane gli aiuti raccolti in Italia dalla Comunità di Sant‘Egidio, sono stati distribuiti a Kiev e nelle principali città ucraine, presso ospedali, istituti e centri per l’infanzia. MSF, invece, ha inviato personale e risorse sanitarie a supporto delle persone in fuga dal conflitto.

Con l’intento di continuare a sostenere la popolazione ucraina, Coop avvia una seconda campagna di raccolta fondi, gestita dalle singole cooperative, a favore delle associazioni di accoglienza attive sul territorio italiano.
Soci e clienti potranno continuare a donare presso le casse di tutti i punti vendita Coop Centro Italia e Superconti. A beneficiarne saranno le associazioni locali che si stanno adoperando per accogliere i profughi in arrivo dall’Ucraina.

Scopri di più su e-coop.it/coopforucraina